Impianti spegnimento aerosol

spegnimento incendi con generatore di aerosol

prodotti acqua aerosol

I sistemi Stat-X forniscono una soppressione altamente efficace di incendi in aree confinate o in spazi locali. Ciò vale per tutti gli aerosol, che sono infatti una delle più efficaci tecnologie di spegnimento disponibili. Tutti gli impianti a aerosol sono efficaci nello spegnimento degli incendi. In questo senso, e solo in questo, sono tutti simili.

Oltre a ciò, tuttavia, fra i generatori di aerosol ed i costruttori ci sono differenze importanti connesse a efficacia – quantità di agente richiesta; dimensioni del particolato generato; composizione dell'Aerosol (miscela del particolato del gas); chimica – oltre alla base KNO3; sottoprodotti generati; pulizia; tossicità; qualità – materiali e metodi di produzione; progettazione – progettazione assistita con computer, esperienza nel campo della protezione incendio; servizi; training; certificazioni.

La tecnologia di spegnimento ad aerosol è stata sviluppata in origine dall'industria aerospaziale. Oggi dopo anni di ricerche è nato un valido agente estinguente sostitutivo degli estinguenti gassosi nella maggior parte delle applicazioni. La sua tecnologia innovativa consente la protezione di ambienti a rischio senza dover installare tubazioni e bombole. Il risultato è un sistema di spegnimento sicuro ed economico, di semplice installazione e manutenzione.

Tecnologia collaudata:
  • Sviluppata negli USA
  • Prodotti in USA in accordo a ISO 9002
Unità autonoma:
  • E' composta da una carica allo stato solido e da blocchi di raffreddamento
  • Non pressurizzata fino al momento dell'attivazione
Dopo l'attivazione, l'aerosol di particelle ultra fini (≤ 2 micron) è disperso mediante pressione (~ 50 psi)
L'agente è:
  • 5 volte più efficace del Halon
  • 10 volte più efficace dei sostituti del Halon
  • Certificato / Approvato conformemente alla Norma UL 2127 Per Inert Gas Clean Agent Extinguishing System Units
  • E' l'unica unità attualmente in commercio che soddisfa tutti i requisiti previsti dalla Norma NFPA 2010
Rispettoso dell'ambiente:
  • ODP=0
  • Non favorisce il surriscaldamento terrestre

Sicuro per il personale ai parametri normali di progetto
Non corrosivo - numerosi test eseguiti su materiali strutturali e specializzati usati in elettronica e aviazione
Più sicuro del Halon 1301 o degli agenti sostitutivi, no rotture termiche in presenza di fuoco
Non comporta danni a apparecchiature elettroniche o ai mezzi magnetici
Risparmio significativo di installazione e manutenzione – non richiede contenitori a pressione, collettori, ugelli o tubazioni
Facile da pulire, può essere normalmente rimosso velocemente dalla stanza mediante ventilazione
Robusto, costruzione
Flessibile, in formati da 30g fino a 2500g
Attivazione elettrica, termica o manuale fermo impianto minimo – una volta scaricato è necessario solamente sostituire il generatore e riconnettere i collegamenti
Adatto per una vasta gamma di pericoli
Vita media – più di 10 anni
Caratteristiche di flusso simili agli agenti gassosi. Rimane sospeso in aria per un periodo di tempo esteso fornendo lunghi tempi di permanenza – fino ad un'ora
Risultati in una soppressione veramente rapida con una minima quantità di agente
Riduzione di peso e spazio fino al 90% dei sistemi convenzionali

prodotti spegnimento aerosol
funzionamento generatore aerosol
Funzionamento:

Un generatore di aerosol è un'unità estinguente autonoma che contiene una forma di aerosol composto, il quale, durante un processo controllato di combustione all'interno del generatore, produce un agente estinguente di aerosol ultra fine che è significativamente più efficace della alternative attualmente disponibili.

Le unità sono in acciaio inossidabile, sono approvate sia per zona che per copertura volumetrica e non richiedono tubature, ugelli o altre apparecchiature di distribuzione.

Una carica solida stabile di aerosol che forma la composizione è contenuta all'interno del generatore. Su attivazione dell'attuatore, la carica inizia una combustione controllata producendo un aerosol ultra fine. L'aerosol passa attraverso una serie di ossidazioni e di filtri di raffreddamento, dove la temperatura dell'aerosol viene rapidamente ridotta prima che fuoriesca attraverso i fori di scarico del generatore a bassa pressione.

Il posizionamento del generatore all'interno della zona pericolosa fornisce flusso e distribuzione adeguati dell'aerosol all'interno del volume protetto.

Meccanismo di soppressione:

  • il meccanismo primario di soppressione si basa sull'interferenza chimica con i radicali liberi della fiamma
  • interrompe la propagazione del fuoco
  • diluizione del mezzo infiammabile con i gas inerti
  • raffreddamento

I radicali di "propagazione" sono elementi essenziali nello sviluppo dell'incendio : OH, H e O.

Stat-X sopprime il fuoco (primariamente) mediante interferenza chimica con questi radicali liberi all'interno della zona del fuoco – interrompendo così la reazione del fuoco in corso.

I radicali si potassio (K) sono il componente attivo principale dell'aerosol Stat-X.

Sono particolarmente attivi e reagiscono con questi "radiali di propagazione" molto simili a come i radicali di bromo agiscono nel Halon.

La reazione chimica può essere rappresentata come segue, per esempio:
K + OH = KOH
KOH + H = K + H2O
K + OH, ecc…

Inoltre, i radicali di propagazione della fiamma si ricombinano sull'area superficiale del particolato ultra fine dell'aerosol per interferire ulteriormente con la propagazione della fiamma:
O + H = OH
H + OH = H2O

Come risultato, Stat-X garantisce tempi di soppressione estremamente ridotti.

StatX

Impianti spegnimento aerosol

prodotti spegnimento aerosol

StatX

  • brucia a 1200°C
  • usa reagenti chimici di qualità – 99.5% + puro (consistente)
  • dimensione della particella media ultra-fine – 1-2 µm (pulito, efficace)
  • scarica il 75% - 85% della massa iniziale (efficiente)
  • produce il 70% aerosol, 30% gas (soppressione efficace)
  • sigillato ermeticamente (stabile nel tempo – non penetra umidità)
  • refrigerante fisico ( no interazione chimica negativa con l'aerosol)
  • molto raffreddata la temperatura massima media di uscita a 24 pollici 75°C

I sistemi di soppressione incendio Stat-X sono stati testati e certificati in conformità alla Norma UL 2127 per Iner Gas Clean Agent Extinguishing System Units. Grazie ai loro tempi di risposta veloce, concentrazione estinguente bassa e sicurezza ambientale, i sistemi di soppressione incendio Stat-X possono essere utilizzati in applicazioni critiche in una vasta gamma di industrie. I generatori di aerosol stanno attualmente proteggendo e sono adatti per l'uso in:

Applicazioni tipiche:
  • telecomunicazioni
  • stoccaggio liquidi infiammabili
  • elaborazione dati
  • sala macchine Navi
  • stanze controllo processo
  • apparecchiature mobili di grande valore
  • impianti di energia
  • apparecchiature industriali
  • alloggiamenti turbina
  • volte di stoccaggio

I sistemi Stat-X non sono adatti per i seguenti pericoli o quando i seguenti materiali sono presenti:

  • materiali Classe A profondamente radicati: (fibra di legno, cotone, ecc…)
  • apparecchiature elettriche che operano a più di 40.000 V
  • idruri di metallo, sostanze piroforiche e sostanze chimiche che vanno in autoaccensione e bruciano senz'aria
  • polveri di metallo (magnesio, titanio, ecc…)
  • ambienti valutati pericolosi (atmosfere esplosive)

StatX First responder

Impianti spegnimento aerosol

dispositivo personale incendi

StatX - First Responder

First Responder® è un nuovo ed innovativo strumento progettato per aiutare nella soppressione degli incendi e per essere utilizzato come dispositivo di protezione personale per i Vigili del Fuoco per le situazioni di entrata o uscita di emergenza. Esso è fisicamente e funzionalmente simile ad un fumogeno con la fondamentale differenza che è composto da aerosol, agente altamente efficace nella soppressione incendi – Stat-X.

Lo scopo di First Responder, in primo luogo, è essere usato come dispositivo estremamente efficace per sopprimere e limitare lo sviluppo di incendi fino a quando i metodi tradizionali sono disponibili.

First Responder è tipicamente utilizzato nelle seguenti situazioni tipo:

1. la polizia arriva sul luogo dell'incendio nella sua fase iniziale. Dopo aver aiutato le persone ad uscire e prima dell'arrivo dei VVF. sul luogo dell'incidente, lancia Stat-X First Responder nelle stanze coinvolte per guadagnare tempo per ulteriori salvataggi prime dell'arrivo dei VVF.;

2. VVF. sono preoccupati per l'imminente flashover del fuoco in un'area e l'acqua non è ancora disponibile. Lanciando Stat-X First Responder si eliminano molti dei fattori che contribuiscono al flashover.

3. Vigile del Fuoco intrappolato o non può raggiungere una vittima a causa di una intensa zona di fuoco. Lanciando Stat-X First Responder nella fiamma si ha una immediata soppressione del fuoco.

I test eseguiti hanno dimostrato effetti significativi di soppressione in volumi di circa 20 m3. Più unità sono necessarie per volumi maggiori o per spazi con perdita eccessiva. Data la natura "galleggiante" dell'aerosol in caso di soffitti alti è richiesta una quantità maggiore. First Responder è più efficace quando lanciato nelle immediate vicinanze del fuoco.

L'unità una volta lanciata sulla fiamma rimane completamente intatta e scarica l'aerosol in modo circolare in un tempo totale di 20 sec. First Responder non comporta esaurimento o riduzione di ossigeno poiché estingue il fuoco interferendo con la chimica di fondo di questo senza cambiare l'atmosfera. L'unità non è pressurizzata prima dell'attivazione.

Quando attivata, una reazione di combustione controllata converte il solido in un composto di aerosol composto al 30% di gas inerti (soprattutto azoto e piccole quantità di vapore acqueo) e al 70% di particolato ultra fine (composti di potassio di dimensioni 1-2 micron). L'unità funziona a pressione relativamente bassa. Il composto è costituito da una miscela brevettata di Nitrato di Potassio, Dicyandiamide e da un legante organico, lo stesso utilizzato per l'intera gamma dei prodotti Stat-X certificati da UL Canada ed in uso in tutto il mondo. Il composto è stato approvato dall'ente United States Environmental Protection Agency.

Per quanto attiene all'utilizzo di First Responder in spazi aperti, l'aerosol si dissipa rapidamente a causa della dimensione ultra fine della particella. Diversamente da un estintore a fosfato di ammonio non c'è effetto coprente e non c'è effetto raffreddante come con l'acqua. L'aerosol è il più efficace quando utilizzato in spazi relativamente confinati.

First Responder® è un prodotto innovativo, i primi campioni di prova sono stati completati a Luglio 2006 con un lancio commerciale a Settembre 2006. Non esistono prodotti simili.

EUROSAFE ITALIA srl | 11, Via Due Portoni - 40132 Bologna (BO) - Italia | P.I. 03167831209 | Tel. +39 051 569536 | Fax. +39 051 6178944 | info@eurosafeitalia.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite